I Cantieri

by wp_10896779
sdr_vivid

I “cantieri” infatti sono spazi in cui ogni giorno la povertà, i bisogni e le necessità trovano mani tese. Mani che costruiscono e che fanno insieme ad altri. I giovani studenti, insieme agli animatori, hanno avuto l’opportunità di vedere (riflettere per riflettersi) e toccare con mano le fragilità. Hanno visitato – in orario extrascolastico – l’Officina del Possibile, uno spazio di nuovo welfare, dove c’è anche l’Emporio alimentare della Caritas che dona generi di prima necessità alle persone in difficoltà. Poi, al vicino dormitorio in cui i bisognosi hanno opportunità di essere accolti sotto un tetto sotto cui stare in attesa di trovare una nuova casa. Ma anche la mensa attiva da alcuni anni nei locali dei frati Cappuccini, in cui si dà da mangiare a chi da mangiare non ce l’ha. Per alcuni, c’è stata anche la possibilità di vedere l’attività che si volge a Cascina Pensolato dove detenuti, fragilità, disabilità e situazioni di difficoltà trovano occasioni di riscatto ripartendo dalla terra. Non da ultimo, il “cantiere” della Scuola di italiano per stranieri, attivo al Centro di ascolto.

Questo sito utilizza cookies, per accettare clicca sul pulsante "Accetta". Accetta Leggi di più